Modellismo che Passione!

le ricostruzioni in scala 1/87 di Dario Maddio

l'Articolo dedicato dalla :" Luna Nuova" periodico della Valsusa al lavoro modellistico di Dario Maddio.

Il colossale penultimo cavalletto della Teleferica.

Dario Maddio, Valsusino D.O.C. è innanzitutto un caro e grande amico, con cui condividere la passione per le nostre splendide montagne, la Storia, lo Chaberton e il modellismo.

Da anni si occupa di modellismo ferroviario; a lui si devono splendide ricostruzioni in scala 1/87 delle antiche e suggestive stazioni ferroviarie della linea Torino-Modane; non solo, si è anche dedicato alla ricostruzione delle fortificazioni ottocentesche del Regno d'Italia: Il Forte Cassa, la Caserma difensiva del Traforo del Frejus (strutture ormai scomparse o in stato di completo degrado).

Negli ultimi anni dopo aver raccolto una dettagliata e completa documentazione composta da: piani originali costruttivi, fotografie e accurate misurazioni prese sul posto, si è dedicato alla ricostruzione completa della 515^ Batteria Guardia alla Frontiera di Monte Chaberton.

Tutto è stato ricostruito con stucco, balsa, poliuretano e acrilici; dalla stazione di partenza e centrale elettrica militare di Cesana, alla stazione intermedia del Pian delle Marmotte, alla Batteria dello Chaberton.

Nella fotografia sopra riprodotta lo spettacolare insieme dei due cavalletti e della seconda stazione di tensione della teleferica Grande Potenza dello Chaberton (capolavoro di ingegneria militare di fine ottocento). Il generale Pollari Maglietta (ingegnere militare e progettista di Forte Chaberton) alla vista di questi modelli non potrebbe che essere commosso e sinceramente ammirato!

La Casermetta " Devoti"

La seconda stazione di tensione completamente riprodotta in tutti i suoi cinematismi, notare i due contrappesi pieni di pietre delle due funi portanti dell'impianto che raggiungeva la stazione a monte del Forte.

 

E' VIETATA LA RIPRODUZIONE PARZIALE O TOTALE DI TESTI, IMMAGINI, VIDEO, COPYRIGHT ROBERTO GUASCO

Home Page